logo-originale-tranparent

 logo

Chi Siamo La Storia La determinazione nel diffondere la
cultura e i principi basilari del pensiero ‘BIO’...

IMG-20160701-WA0002Avere 30 anni e non sentirli.  Si.  Al momento che riportiamo questo articolo festeggiamo i 30 anni de "Il Mangianatura".  La foto che abbiamo inserito qui come testata, è stata scattata ora nel 2016 al 30° anno di Attività... una carrellata di anni e di ricordi...e di traguardi.

Era infatti dicembre del 1986 quando Doris Cancellier, Laura Danelon e Manuela Maspero decisero di dare vita a un negozio di prodotti biologici e biodinamici.

Fu con grande emozione che le tre titolari di questa ormai storica attività decisero di avviare la loro avventura, perché di questo allora si trattava. Per 21 lunghi anni il negozio ebbe sede a Cantù (CO) in via Ariberto, n. 15, in uno stabile antico al limitare della città storica. Poi nel 2007 la decisione di accettare una nuova sfida: passare da uno spazio di una cinquantina di metri quadrati a una struttura di ben 200 metri quadrati, pensata quasi come un “minimarket”.  I principi fondamentali che hanno finora ispirato la filosofia de  “Il Mangianatura” sono costituiti da una grande attenzione al rapporto con la clientela e dalla determinazione nel diffondere la cultura e i principi basilari del pensiero “BIO”. Il grande numero dei prodotti oggi offerti giungono da aziende certificate. Si tratta quindi di prodotti che vengono sottoposti a diversi controlli e a più livelli, proprio al fine di evitare possibili frodi.

Il negozio è considerato quindi il pioniere del settore “BIO” a Cantù.

vetrina-verduraQual è la caratteristica dei prodotti venduti? Quella di trattare prodotti esclusivamente naturali, quindi non realizzati o sintetizzati in laboratorio. Non si tratta di coltivare un’illusione, ma di perseguire in modo coerente una filosofia di vita ben precisa. Si tratta di quella scelta, operata una quarantina di anni fa, da quei coltivatori che hanno ritenuto opportuno di piantare, far crescere, distribuire e consumare prodotti che non erano ottenuti mediante l’impiego di diserbanti e pesticidi di tipo chimico.

Non è tanto una prospettiva di tipo ideologico, ma un atteggiamento concreto che ispira comportamenti altrettanto puntuali e precisi: non tanto quindi la sola volontà di ottenere prodotti di miglior qualità, ma anche una filosofia che punta al massimo rispetto dell’ambiente e dei suoi cicli naturali.
Non soltanto però una filosofia di vita di qualche sparuto gruppo di persone originali, ma una consapevolezza sempre più diffusa che ha trovato un pieno e compiuto riconoscimento nell’ordinamento
giuridico dell’Unione Europea.

20160621_183805Ad esempio l’uso del termine “agricoltura biologica” è riservato soltanto a quei prodotti che hanno superato tutti i controlli e rispondono a determinate caratteristiche.
Quindi i prodotti che si possono trovare al “Il Mangianatura” escludono completamente l’utilizzo di sostanze chimiche di sintesi. In quanto tali prevedono quindi l’impiego di concimi organici o minerali, di farmaci naturali e di tecniche di lavorazione “dolce”. Anche i controlli sono affidati a organismi specializzati. Prevedono inoltre l’assoluto divieto di produrre o utilizzare organismi modificati geneticamente. Escludono inoltre nella trasformazione l’uso di sostanze coloranti o conservanti. LO stesso nezozio è controllato e certificato da ICEA. Per “Il Mangianatura” il settore “BIO” rappresenta infine un’autentica scelta di vita: proprio per tali motivi il settore “BIO” è in grado di promuovere quei valori di vita che sostengono la scelta di questa forma di agricoltura biologica: valori etici, umani, ecologici, salutistici ed equo-solidali.

Quali sono i vantaggi del ‘mangiare naturale’?

Anzitutto quelli di mantenere a lungo nel tempo il benessere fisico. In che senso il negozio canturino ha svolto un ruolo pionieristico? Negli anni in cui è stata aperta questa attività l’agricoltura biologica era infatti un settore che si limitava a gruppi sparuti di persone, di solito riunite in cooperative di consumo.
L’apertura anche a Cantù di un punto d’informazione ha avuto il merito di fornire una serie di conoscenze dettagliate sulle manipolazioni introdotte soprattutto dall’utilizzo su larga scala dei pesticidi in agricoltura. All’inizio i costi del “mangiare naturale” erano certamente più alti: ma con il tempo i prezzi sono andati allineandosi con quelli dei prodotti convenzionali di alta qualità.

“Nel piccolo negozio il contatto con la clientela è più diretto e si hanno anche più possibilità di ottenere consigli preziosi”

20160621_185256Grazie al successo dei prodotti biologici anche la grande distribuzione ha finito con inserirli nelle sue catene. Nel piccolo negozio il contatto con la clientela è più diretto e si hanno anche più possibilità di ottenere consigli preziosi, anche per migliorare la qualità dell’alimentazione. Il successo di questi primi 25 anni de “Il Mangianatura” è sicuramente collegato ad alcuni punti fermi: il crescente successo dei negozi che propongono prodotti di tipo “biologico”; lo scrupoloso rispetto e l’estensione di una normativa anche a livello comunitario che favorisce la diffusione di questo tipo di prodotti; una cura peculiare del rapporto con la clientela, fatto anche di scelte condivise; la continua crescita di attenzione da parte dell’opinione pubblica rispetto a questo tipo di messaggi legati alla “natura”; il ritorno ad una consapevolezza diffusa che il benessere fisico dipenda in buona parte anche dalla qualità dell’alimentazione.  La filosofia di vita iniziale non è più quindi patrimonio di pochi eletti, magari anche snob: è una consapevolezza sempre più diffusa, collegata anche a una visione del mondo in cui la natura non è più sottoposta ai capricci dell’uomo, ma è una propaggine del suo essere nel mondo. Così “Il Mangianatura” ha già ampliato negli ultimi anni la sua “mission”, coinvolgendo nella sua attività due Collaboratrici Naturopate,  Stefania Floreani  e Gloria Bossi e aggiungendo uno spazio con locali adibiti per corsi Yoga, consulenze naturopatiche , conferenze e seminari, dedicati al benessere della persona, con la possibilità di avere come supporto terapeuti esperti, per un miglior servizio alla clientela. 
La naturopatia sostiene che è auspicabile prevenire la malattia mantenendo o ripristinando “l’equilibrio energetico” della persona, dichiarando di non porsi come sostituto della medicina tradizionale, ma come strumento complementare, in un’ottica secondo cui l’approccio alla malattia può comportare modalità di intervento differenti e che agiscono in sinergia.

Proprio per questo, affiancato al reparto alimentazione vi è un ben fornito reparto erboristeria, cosmesi naturale, prodotti fitoterapici e integratori alimentari che completano la ricerca di benessere e salute senza l’impiego della chimica; anche in questo reparto la scelta va ai prodotti con certificazione da “agricoltura biologica”. In prospettiva Doris, Laura e Manuela coltivano un sogno: di affiancare al “Il Mangianatura” un centro culturale in cui tenere corsi, cicli di lezioni, conferenze, dedicati al benessere della persona, con la possibilità di avere come supporto terapeuti esperti, per un migliore servizio alla Clientela.
Doris , Laura  e Manuela 
IL MANGIANATURA s.n.c.
Via Ginevrina da Fossano, 14 - 22063 Cantù (CO)
Tel. 031-3515970
ilmangianatura@gmail.comfacebook - Copia

Puoi seguirci anche sulla Nostra Pagina Facebook:   https://www.facebook.com/ilmangianatura/